Ortodonzia, Labiopalatoschisi e Malformazioni

Ortodonzia, Labiopalatoschisi e Malformazioni

Le malformazioni cranio facciali sono un insieme di patologie che racchiude: le labiopalatoschisi (LPS); le microsomie latero – facciali; le craniostenosi e le craniofaciostenosi nonché altre malformazioni estremamente rare.

Mentre la gran parte delle malformazioni ha una bassa incidenza, la schisi labio palatale si presenta in un caso ogni 700 nuovi nati (per capirci è 10 volte più frequente del diabete insulino-dipendente) rappresentando la principale malformazione del distretto testa-collo.

Il trattamento  delle malformazioni è complesso e impone che i pazienti vengano trattati in modo multidisciplinare da genetista, neonatologo, foniatra, logopedista, chirurgo e ortodontista. Le diverse fasi del trattamento devono correttamente armonizzarsi nell’ottica di riabilitare al meglio il malformato. Indubbiamente è molto importante la fase chirurgica che deve essere intrapresa applicando protocolli riconosciuti, con un timing ben preciso e soprattutto da mani esperte; ma altrettanto importante è anche il trattamento ortodontico nei pazienti con labio palato schisi e nei malformati in genere in quanto attraverso di esso si può condizionare lo sviluppo delle ossa mascellari abitualmente stravolto dalla malformazione e anche dagli interventi chirurgici con le relative sequele.

Con particolare riferimento ad esempio alle LPS, l’ortodonzia può sia intercettare precocemente le malocclusioni di terza classe scheletrica quasi sempre presenti in questi pazienti contrastandole con interventi ortopedici e/o dentali, sia intervenire successivamente in accordo col chirurgo per preparare i pazienti ad interventi di riposizionamento chirurgico dei mascellari atti a migliorare ulteriormente funzione ed estetica dei denti e delle basi ossee.

Naturalmente, come per il chirurgo, anche per l’ortodontista vale quanto detto sopra: l’esperienza sul campo dell’operatore cui si affida il proprio figlio è il fattore più importante nel determinare la qualità dei risultati che potranno essere raggiunti.

Nei nostri studi di Napoli e Caserta i pazienti malformati vengono seguiti dalla dott.ssa Antonella Tedesco, particolarmente esperta del campo.


Gli studi

NAPOLI: Nato nel 2000, grazie al consenso sempre maggiore col quale i nostri pazienti ci onorano, è stato di recente ampliato in modo tale da garantire l’erogazione delle cure in un ambiente che sia quanto più confortevole possibile.

MADDALONI: Nato nel 2013, situato in centro, è attrezzato con apparecchiature all’avanguardia, facilmente accessibile anche a portatori di handicap e si pone l’obiettivo di essere punto di riferimento per l’erogazione di terapie dall’alto standard qualitativo.


Sede di Napoli: via Edoardo Nicolardi 110.Tel: +39 081 743 37 86

Sede di Maddaloni (CE): via Roma 10.Tel: +39 0823 1970 479

presso gli studi è attivo un servizio di trasferimento chiamata che permette ai medici di essere costantemente reperibili quando non presenti nelle strutture.
Fax: 081 592 05 09E-mail: info@studiocuccurullo.it